Na gira italiana, Orlando Luz conquista vaga na semi do Future em Este e sobe no ranking ATP

Orlando Luz ganha aproximadamente 30 posições no ranking após a gira italianaOrlando Luz (Cabanha do Ouriço / Prince / Nike / Produza / Correios), está na Itália há 4 semanas disputando qualificatórios de torneios de nível ATP Challenger. Após representar o Brasil nos Jogos Pan-Americanos disputado em quadra rápida, viajou para uma gira no saibro italiano.

O gaúcho de 17 anos e atual 564º do ranking profissional, sobe aproximadamente 30 posições no ranking ATP ao conquistar, nesta sexta-feira, vaga na semifinal do Future 15K+H na cidade de Este, vencendo Victor Durasovic, com parciais 6-3 6-4.  Orlando enfrenta na semifinal o venezuelano Ricardo Rodriguez-Pace, 22 anos e 390 do ranking ATP.

Você pode conferir os resultados de Orlandinho na gira italiana no menu RESULTADOS.

Confira uma entrevista em italiano com Orlando Luz  feita pela assessoria do torneio, antes da partida contra Durasovic:

ORLANDO LUZ: ‘GARA DIFFICILE CON DURASOVIC, DARÒ IL MASSIMO’

Classe ‘98, brasiliano con temperamento latino, Orlando Luz è certamente una delle più interessanti promesse di scena qui ad Este. Dopo aver brillantemente centrato l’accesso ai quarti di finale del torneo, quest’oggi l’atleta verde-oro dovrà vedersela con Viktor Durasovic. Luz cercherà di bissare il successo ottenuto contro il norvegese nel Challenger di Cortina, quando è stato necessario un tie break al terzo set per decretare il vincitore.

Ieri hai giocato e vinto un ottimo incontro contro Bonadio, quali sono le tue impressioni sul match?
Ho giocato davvero un’ottima gara contro un buonissimo atleta. Sono molto soddisfatto del mio approccio alla gara e del mio primo set, ho strappato il servizio durante il 4° gioco e alla fine sono riuscito a vincere 6-3. Nel secondo set ho brekkato Bonadio durante il 3° gioco e da lì in poi il match è stato in discesa.

Oggi te la vedrai con Durasovic, sarà un ri-match dell’incontro che avete giocato due settimane fa a Cortina. Per te non sarà di certo un incontro facile, cosa ci puoi dire?
Si, Durasovic è davvero un buon giocatore. A cortina ho vinto 7-6 al terzo set giocando davvero bene ma le condizioni di gioco erano differenti. Anche le palline erano diverse, per la gara di oggi devo quindi azzerare tutto e prepararmi da capo. Sarà certamente una battaglia.

La tua è stata davvero un’ottima stagione, come la valuti sino a questo momento?
Per me fino a questo momento è stata una stagione incredibile, sono arrivato al primo posto Juniores e ho giocato diversi Futures e Challenger con ottimi risultati. Ho fatto un quarto e una semi in due Challenger, ho grande fiducia, sto bene e oggi avrò la possibilità di arrivare in semifinale. La gara di oggi comunque è molto difficile, Durasovic è veramente forte, speriamo bene.

Dopo Este quali saranno i tuoi impegni? Qual è la tua programmazione per l’immediato futuro?
Dopo gli Internazionali di Este tornerò in Brasile per allenarmi sul cemento, giocherò agli Us Open Juniores e dopo probabilmente proverò Futures e Challenger in brasile. Sono qui in Italia con il mio allenatore che mi segue in tutti i tornei, mi alleno con lui a Florianapolis dove ci sono molti buoni giocatori tra cui Menezes.